Non autosufficienza: per Cisl e Fnp indispensabile arrivare alla definizione di una legge quadro

Non autosufficienza: per Cisl e Fnp indispensabile arrivare alla definizione di una legge quadro

25/06/2019

Incontro questa mattina tra il governo, i sindacati e le associazioni dei disabili per riavviare il tavolo di confronto sulla non autosufficienza. Al tavolo del governo rappresentato dai sottosegretari Claudio Cominardi e Vincenzo Zoccano, si è dato il riavvio al percorso interrotto qualche anno fa, che aveva l'obiettivo di arrivare alla stesura di una legge che ristabilisse un fondo destinato ai milioni di non autosufficienti, riavvio salutato con soddisfazione da Cisl ed Fnp le quali hanno ribadito la necessità di proseguire con incontri periodici per arrivare a creare un clima costruttivo e di fiducia. “Accogliamo con fiducia la decisione di aver ripartito il Fondo già esistente con criteri più certi - hanno dichiarato Andrea Cuccello, segretario confederale Cisl, e Gigi Bonfanti, segretario generale Cisl Pensionati - ma è indispensabile arrivare alla definizione di una legge nazionale che individui i livelli essenziali e i criteri uniformi che possa tener conto del bisogno assistenziale, con un'integrazione sociosanitaria che riesca ad offrire servizi più efficienti e dia risposte efficaci alle persone non autosufficienti e alle loro famiglie. Nell'accogliere favorevolmente il riavvio del percorso, comunque, i sindacati hanno anche sottolineato la delusione per l'assenza al tavolo del ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Luigi Di Maio, auspicando che lo stesso possa essere presente ai prossimi incontri per testimoniare la grande considerazione che il governo riserva a questo settore."

Torna alle notizie