Fnp Marche

Sciopero mondiale per il clima, i Pensionati della Cisl Marche al fianco dei giovani

15/03/2019

Domani, venerdì 15 marzo, studenti e cittadini scendono in piazza in 98 paesi del Mondo per il Global Strike For Future, la giornata mondiale di mobilitazione contro i cambiamenti climatici e a sostegno di politiche globali in grado di arrestarli e di garantire un futuro al nostro pianeta. La mobilitazione fa seguito ai #fridaysforfuture, iniziative studentesche nate dalla protesta della sedicenne Greta Thunberg a Stoccolma in occasione della Conferenza sul clima di Katowice (Polonia) del dicembre scorso.

In tantissime piazze delle città marchigiane migliaia di studenti si sono dati appuntamento per chiedere politiche in grado di fermare i cambiamenti climatici e assicurare la sopravvivenza della Terra.

A questi giovani va tutto il sostegno della Federazione dei pensionati della Cisl Marche, da sempre attenta al tema del rapporto tra le generazioni, e impegnata a tutti i livelli per sostenere politiche in grado di garantire un futuro migliore per i loro figli e nipoti.

Le previsioni dell'IPCC - il gruppo intergovernativo internazionale di esperti sul cambiamento climatico - sono drammatiche. Entro il 2020 la concentrazione atmosferica di anidride carbonica aumenterà del 40% rispetto al 1970, incrementando la temperatura media del pianeta e il livello dei mari. Le conseguenze saranno disastrose: ridotta disponibilità di acqua e cibo, desertificazione di interi paesi ed erosione delle coste di altri, distruzione di interi habitat, fenomeni climatici incontrollabili. A rischio anche la salute dell'uomo: l'ONU ha stimato che già oggi il 25% dei decessi sono imputabili all'inquinamento.

«Il riscaldamento globale è un problema reale, attuale ed urgente - conclude il Segretario generale dei Pensionati Cisl Marche Mario Canale - quindi bisogna agire subito, promuovendo ricerca, sviluppo e diffusione delle fonti rinnovabili; sfruttando in modo più efficiente le fonti energetiche fossili e privilegiando il gas naturale; riducendo la produzione di rifiuti recuperando e riciclando i materiali. Anche nel nostro piccolo dobbiamo tutti fare la nostra parte per assicurare un futuro al nostro Pianeta».

Torna alle notizie Tutti gli articoli Marche