Fnp Emilia Romagna

Il 15 marzo anziani e giovani insieme per salvare il pianeta

14/03/2019

I Pensionati Cisl dell'Emilia Romagna venerdì 15 marzo 2019 scenderanno in piazza insieme ai giovani, in occasione del Global strike for future, lo sciopero mondiale organizzato dal movimento ‘Fridayforfuture per chiedere ai Governi di agire per fermare i mutamenti climatici.

“E' con ammirazione –afferma Loris Cavalletti responsabile Fnp Emilia Romagna- che seguiamo la battaglia iniziata lo scorso agosto da Greta Thunberg, prima da sola davanti al Parlamento svedese ora leader del movimento Global Climate Strike. I giovani –osserva l'esponente Fnp- ci stanno dando una grande lezione, ricordandoci che viviamo a debito e lasceremo loro un mondo in rosso”.

La Fnp Cisl emiliano romagnola ha fatto della battaglia Intergenerazionale la linea guida della sua azione sindacale pertanto “aderisce con entusiasmo alla battaglia del 15 marzo e sarà al fianco dei giovani che lottano per un mondo migliore, pur nel rispetto della loro autonomia e senza avere la supponenza di insegnare loro cosa devono fare”. “Per noi anziani –osserva ancora Cavalletti- è un grande segnale, una ‘boccata d'ossigeno' vedere tanti giovani considerare seriamente questi segnali climatici, come la prolungata siccità e l'innalzamento globale della temperatura e lottare per cambiare e salvare il pianeta”.

“Dai giovanissimi ci viene una grande lezione che ascoltiamo attentamente –conclude il segretario regionale dei Pensionati Cisl- anche perchè i giovani riprendono e rilanciano i temi sollevati dalla enciclica Laudato Sia, offrendoci una primavera piena di speranza, di gioia e di lotta”.

Torna alle notizie Tutti gli articoli Emilia Romagna