Vi ricordiamo che...

Vi ricordiamo che...

20/12/2018

2 GENNAIO

Rivalutazione  e conguagli delle pensioni
Primo giorno bancabile del mese. Gli assegni pensionistici sono rivalutati dell'1,1%, in base all'indice di rivalutazione provvisorio delle pensioni per l'anno 2019 e secondo il meccanismo più favorevole di indicizzazione per scaglioni di importo.
Una buona notizia per i pensionati: quest'anno sulla corrente mensilità di gennaio, l'Inps non procederà ad alcun recupero a titolo di conguaglio per il 2018 (è stato infatti confermato senza variazioni, rispetto al provvisorio, il valore definitivo di rivalutazione per il 2018).
Tuttavia, sulla rata di gennaio - e anche su quella di febbraio se il debito non è stato estinto -  sarà praticato il conguaglio fiscale. Come accaduto negli altri anni, è possibile che qualcuno si veda azzerare la rata della pensione, in quanto, nel caso del conguaglio fiscale, non vale la regola che fissa il prelievo a non più di un quinto della pensione.

 

10 GENNAIO

Versamento contributi lavoratori domestici
Termine ultimo per il versamento dei contributi all'Inps relativi al 4° trimestre ottobre/dicembre  2018 da parte dei datori di lavoro che hanno alle proprie dipendenze lavoratori domestici e familiari.

 

15 GENNAIO

Comunicazione assistenza fiscale sostituti d'imposta
I sostituti d'imposta che hanno intenzione di prestare assistenza fiscale nell'anno 2019 devono darne comunicazione ai propri sostituiti, lavoratori dipendenti e pensionati.

Comunicazione soggetti che corrispondono pensioni
I soggetti che corrispondono redditi da pensione di importo non superiore a 18.000 euro annui, compresi gli enti e gli organismi pubblici e le Amministrazioni centrali dello Stato, devono inviare una comunicazione al pensionato dell'accoglimento o meno della richiesta di effettuazione del pagamento rateale del canone Rai.

 

16 GENNAIO

Ravvedimento breve
Ultimo giorno utile per regolarizzare i versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il 17 dicembre 2018 dai contribuenti tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.

 

29 GENNAIO 

Ravvedimento Redditi PF 2018
Ultimo giorno utile per i contribuenti obbligati alla presentazione telematica della dichiarazione dei redditi e per coloro che, pur non obbligati, hanno scelto tale modalità e che non hanno presentato la dichiarazione Redditi PF 2018 entro il termine del 31 ottobre 2018, per regolarizzare l'omissione mediante ravvedimento operoso.

Ultimo giorno utile per gli eredi delle persone decedute nel 2017 o entro il 30 giugno 2018 che non hanno presentato la dichiarazione Redditi PF 2018 entro il termine del 31 ottobre 2018, per regolarizzare l'omissione mediante ravvedimento operoso.

 

31 GENNAIO

Scadenza pagamento premio annuale Assicurazione casalinghe
Ultimo giorno utile per versare la quota di 12,91 euro. La polizza è obbligatoria per tutte le persone di età compresa tra i 18 e i 65 anni che svolgono un'attività rivolta alla cura dei componenti della famiglia e dell'abitazione in modo abituale, esclusivo e senza vincoli di subordinazione.

Versamento Canone Rai
Termine ultimo per i contribuenti obbligati al pagamento del canone di abbonamento alla televisione per uso privato, per i quali non è possibile l'addebito sulle fatture emesse dalle imprese elettriche, ai fini del  pagamento del canone annuale (90 euro) o della prima rata semestrale (45,94 euro) o trimestrale (23,93 euro).

Canone Rai– Dichiarazione di non detenzione TV
Scade il termine per i titolari di utenze per la fornitura di energia elettrica per uso domestico, che intendono presentare la dichiarazione di non detenzione della TV, per l'invio all'Agenzia delle Entrate la dichiarazione sostituiva. Inoltre, la dichiarazione può essere resa dall'erede in relazione all'utenza elettrica intestata transitoriamente a un soggetto deceduto.

Imposta di registro contratti di locazione
Termine ultimo per i titolari di contratti di locazione e affitto ai fini del versamento dell'imposta di registro relativa a contratti nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza dal 1° gennaio 2019. In caso di registrazione telematica, il pagamento è contestuale alla registrazione. La scadenza non riguarda i contratti di locazione abitativa per i quali si è scelto il regime della "cedolare secca".

Bollo auto e moto
Ultimo giorno per i proprietari di autoveicoli con oltre 35 Kw con bollo scadente a dicembre 2018, residenti in regioni che non hanno stabilito termini diversi, ai fini del pagamento delle tasse automobilistiche (bollo auto).

Opposizione disponibilità dati spese sanitarie
Scade il termine per i contribuenti che intendono esercitare l'opposizione a rendere disponibili all'Agenzia delle Entrate i dati relativi alle spese sanitarie sostenute nel 2018 e ai rimborsi ricevuti nello stesso anno per prestazioni parzialmente o completamente non erogate, per l'elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata.

Torna alle notizie