Emilio Didonè: l'Italia merita una riforma seria della previdenza e dell'assistenza alla non autosufficienza

Emilio Didonè: l'Italia merita una riforma seria della previdenza e dell'assistenza alla non autosufficienza

Intervista al Segretario Generale Fnp al CG Fnp Sardegna

"Non è la prima volta che si cerca di fare cassa sulla pelle dei pensionati: ogniqualvolta il governo di turno vara la Legge Finanziaria e si trova in difficoltà, prova a trovare le risorse necessarie andando a prenderle nelle tasche dei pensionati". Lo ha detto il segretario generale Fnp Cis, Emilio Didonè a margine del Consiglio generale della Fnp Sardegna che si è svolto a Barega, località vicino Iglesias (SU).

"Non è più possibile permettere tutto ciò, così come non possiamo più accettare che ogni anno vengano cambiate le regole del gioco attraverso la "lotteria delle pensioni": l'Italia merita una riforma seria della previdenza grazie alla quale si possa dare a tutti la possibilità di andare in pensione con criteri equi e rispettosi degli anni di anzianità e dei contributi versati. Un meccanismo che permetta di andare in pensione e, al contempo, dia a ciascuno l'opportunità e il modo di essere inseriti in quel circuito di "invecchiamento attivo" di cui parliamo tanto. Dobbiamo quindi rivedere sia il mondo delle pensioni sia il mondo del lavoro."

"Altro fronte sul quale intervenire - ha proseguito Didonè - è quello dell'assistenza ai fragili e agli anziani non autosufficienti. Non vorremmo, infatti, che anche su questo versante si decidesse di tagliare i fondi, delimitando o, addirittura, sacrificando il diritto di ciascuna persona malata e della propria famiglia, di ricevere l'assistenza e il sostegno necessari".

 

Guarda qui l'intervista al Segretario Generale Fnp Emilio Didonè al CG Fnp Sardegna

07/11/2023

Condividi l'articolo su: