Fnp Veneto

La vicentina Tina Cupani è la nuova segretaria generale della Fnp Veneto

La vicentina Tina Cupani è la nuova segretaria generale della Fnp VenetoLa vicentina Tina Cupani è la nuova segretaria generale della Fnp Veneto
La vicentina Tina Cupani è la nuova segretaria generale della Fnp VenetoLa vicentina Tina Cupani è la nuova segretaria generale della Fnp Veneto

Succede a Vanna Giantin e guiderà i pensionati Cisl nella futura stagione congressuale.

Concettina Cupani, meglio nota come Tina, è la nuova segretaria generale della Fnp Veneto, la federazione dei pensionati Cisl. È stata eletta oggi dal Consiglio generale del sindacato, riunito a Zelarino, a seguito delle dimissioni di Vanna Giantin, che ha deciso di anticipare il termine del suo mandato - che sarebbe comunque avvenuto a ottobre per il raggiungimento del limite d'età previsto dallo statuto - per consentire che una segreteria nel pieno delle sue funzioni potesse seguire dall'inizio la stagione congressuale che è alle porte. Nel segno della continuità, nella segreteria regionale della Fnp restano il padovano Giancarlo Pegoraro e il trevigiano Sergio Furlanetto.

Tina Cupani è, quindi, la seconda donna a guidare la Fnp Veneto, la seconda federazione per numero di iscritti su scala nazionale. Cupani è di Isola Vicentina e arriva dal mondo della scuola, avendo lavorato come direttrice amministrativa in diversi istituti della provincia berica. E nella Cisl Scuola si è svolta l'intera sua attività sindacale: è stata segretaria generale a Vicenza dal 2007 al 2015, poi per un anno nella segreteria regionale, fino a essere chiamata nel 2016 in quella nazionale, dove è rimasta come staff anche dopo il pensionamento nel settembre 2020. Cisl Scuola che ora lascia per guidare la Fnp Veneto. «In questi anni è stato fatto un grande lavoro di riaffermazione della Fnp come punto di riferimento per i cittadini, e come interlocutore per le istituzioni, nei temi che stanno a cuore ai pensionati e agli anziani. Lavoro che intendo portare avanti con la stessa determinazione», ha affermato la neosegretaria. «Per esempio la pandemia - continua Cupani - ha reso quanto mai attuali le problematiche socio-sanitarie sulle quali la Fnp conduce da tempo battaglie, non solo a livello regionale: dalla non autosufficienza all'invecchiamento attivo, passando per il potenziamento della sanità territoriale». In ambito strettamente sindacale la nuova segretaria ha ribadito l'impegno a sostenere le federazioni territoriali per rinforzare le attività di concertazione sociale.

Al Consiglio generale ha partecipato anche il segretario generale nazionale della Fnp Piero Ragazzini, che ha commentato così il cambio: «Un dirigente non si misura mai quando entra, ma da come lascia la sua organizzazione. Vanna lascia una Fnp Veneto unita, forte, autorevole, ed è il miglior ringraziamento che possiamo farle. Ora tocca a Tina, che oggi ha avuto un ampio consenso, continuare nel solco tracciato con la squadra che ha riconfermato, nel rispetto di come ognuno interpreta il ruolo sindacale con le proprie caratteristiche».

07/09/2021
Torna alle notizie Tutti gli articoli Veneto