Vi ricordiamo che...

Vi ricordiamo che...

08/01/2020

3 GENNAIO

Rivalutazione delle pensioni e delle prestazioni assistenziali e calendario di pagamento 2020
Nel solo mese di gennaio l'erogazione delle prestazioni viene eseguita il secondo giorno bancabile del mese, ossia giovedì 3 gennaio per Poste Italiane ed Istituti di credito. Gli assegni pensionistici sono rivalutati del + 0,4%, in base all'indice di rivalutazione provvisorio delle pensioni per l'anno 2020.
Anche quest'anno sulla corrente mensilità di gennaio, l'Inps non procederà ad alcun recupero a titolo di conguaglio di perequazione, essendo stato confermato, senza variazioni rispetto al provvisorio, il valore definitivo di rivalutazione per l'anno 2019.
Ricordiamo inoltre che sulla rata di gennaio – ed anche su quella di febbraio, se il debito non è stato estinto - sarà praticato il conguaglio fiscale. Come accaduto negli altri anni, è possibile che qualcuno si veda azzerare la rata della pensione dal momento che, nel caso del conguaglio fiscale, non vale la regola della trattenuta di un importo massimo pari ad un quinto della pensione.


CALENDARIO 2020 con i giorni di pagamento delle pensioni

Poste Italiane

3 Gennaio, 1 Febbraio, 2 Marzo, 1 Aprile, 2 Maggio, 1 Giugno, 1 Luglio, 1 Agosto, 1 Settembre, 1 Ottobre, 2 Novembre, 1 Dicembre e tredicesima

Istituti di credito

3 Gennaio, 3 Febbraio, 2 Marzo, 1 Aprile, 4 Maggio, 1 Giugno, 1 Luglio, 3 Agosto, 1 Settembre, 1 Ottobre, 2 Novembre, 1 Dicembre e tredicesima

 

10 GENNAIO

Versamento contributi lavoratori domestici
E' il termine ultimo per il versamento dei contributi all'Inps, relativi al 4° trimestre ottobre/dicembre 2019, da parte dei datori di lavoro che hanno alle proprie dipendenze lavoratori domestici e familiari.

 

15 GENNAIO

Sisma Centro Italia 2016 - ripresa versamenti
Prorogato dal 15 ottobre 2019 al 15 gennaio 2020 il termine per la ripresa della riscossione dei tributi non versati per effetto delle sospensioni, con versamento in un'unica soluzione o prima rata, per i soggetti residenti nei comuni colpiti dal sisma Centro Italia nel 2016.

 

16 GENNAIO

Sisma Sicilia 2018 – ripresa versamenti
Riprende la riscossione dei tributi non versati per effetto delle sospensioni per i contribuenti aventi alla data del 26 dicembre 2018 la residenza o la sede legale o la sede operativa nel territorio dei comuni di Aci Bonaccorsi, Aci Catena, Aci Sant'Antonio, Acireale, Milo, Santa Venerina Trecastagni, Viagrande e Zafferana Etnea che hanno usufruito della sospensione dei termini dei versamenti tributari scadenti nel periodo 26 dicembre 2018 al 30 settembre 2019. Il versamento può essere effettuato in un'unica soluzione entro oggi senza applicazione di sanzioni e interessi, o a decorrere da oggi mediante rateizzazione fino a un massimo di 18 rate mensili di pari importo da versare entro il 16 di ogni mese.

 

31 GENNAIO

Scadenza pagamento premio annuale Assicurazione casalinghe
Ultimo giorno utile per versare la quota di 24,00 euro per la copertura assicurativa. La polizza è obbligatoria per tutte le persone di età compresa tra i 18 e i 67 anni che svolgono un'attività rivolta alla cura dei componenti della famiglia e dell'abitazione in modo abituale, esclusivo e senza vincoli di subordinazione.

Canone Rai - presentazione della domanda di esenzione over75
Ultimo giorno per gli over75 con redditi fino a 8.000 euro annui per presentare la dichiarazione sostitutiva con cui si attesti il possesso dei requisiti per essere esonerati dal pagamento del canone TV.

Canone Rai - presentazione della dichiarazione sostitutiva di non detenzione di apparecchio televisivo
Scade il termine per poter presentare la dichiarazione sostitutiva di non detenzione di un apparecchio televisivo. La dichiarazione sostitutiva può essere resa dall'erede in relazione all'utenza elettrica intestata transitoriamente ad un soggetto deceduto.

Canone Rai – versamento senza addebito in bolletta
I contribuenti obbligati al pagamento del canone di abbonamento alla televisione per uso privato, per i quali non è possibile l'addebito sulle fatture emesse dalle imprese elettriche devono provvedere, entro tale data, al pagamento del canone annuale o della prima rata semestrale o trimestrale.

Contratti di locazione - versamento imposta di registro
Ultimo giorno per il versamento dell'imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati in data 01/01/2020 o rinnovati tacitamente con decorrenza dal 01/01/2020. La scadenza non riguarda i contratti di locazione abitativa per i quali si è scelto il regime della "cedolare secca".

Spese sanitarie – opposizione
Scade il termine per esercitare l'opposizione a rendere disponibili all'Agenzia delle entrate i dati relativi alle spese sanitarie sostenute nel 2019 e ai rimborsi ricevuti nello stesso anno per prestazioni parzialmente o completamente non erogate, per l'elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata.

Erogazioni liberali per progetti culturali - Comunicazione ammontare e beneficiari
Ultimo giorno per effettuare la comunicazione al MIBAC e al Sistema Informativo dell'Agenzia delle Entrate delle proprie generalità, comprensive dei dati fiscali, dei dati relativi all'ammontare delle erogazioni effettuate nell'anno d'imposta 2019 e dei dati relativi ai soggetti beneficiari di tali erogazioni.

Denuncia annuale delle variazioni dei redditi dominicale e agrario
Ultimo giorno per la presentazione della denuncia annuale delle variazioni dei redditi dominicale e agrario dei terreni verificatisi nel 2019.

Bollo auto - versamento
Ultimo termine per il pagamento tasse automobilistiche (cosiddetto bollo auto) da parte dei proprietari di autoveicoli con oltre 35 Kw con bollo scadente a dicembre 2019 residenti in Regioni che non hanno stabilito termini diversi.

Superbollo - versamento
Ultimo giorno per il pagamento dell'addizionale erariale alla tassa automobilistica (c.d. superbollo), pari a venti euro per ogni kilowatt di potenza del veicolo superiore a 185 Kw, ridotta dopo cinque, dieci e quindici anni dalla data di costruzione del veicolo rispettivamente al 60%, al 30% e al 15%. Non è più dovuta decorsi venti anni dalla data di costruzione.

Sisma Sicilia 2018 – ripresa adempimenti tributari
I contribuenti aventi alla data del 26 dicembre 2018 la residenza, la sede legale o la sede operativa nel territorio dei comuni di Aci Bonaccorsi, Aci Catena, Aci Sant'Antonio, Acireale, Milo, Santa Venerina, Trecastagni, Viagrande e Zafferana Etnea che hanno usufruito della sospensione dei termini dei versamenti tributari scadenti nel periodo dal 26 dicembre 2018 al 30 settembre 2019, devono riprendere entro il 31 gennaio gli adempimenti tributari, diversi dai versamenti, non eseguiti per effetto della sospensione. 

Torna alle notizie