Fnp Emilia Romagna

Fnp-Cisl: ammessa come parte civile nel procedimento penale a carico dei titolari della Comunita’ Alloggio “IL FORNELLO”

04/10/2019

Questa mattina il Tribunale di Bologna, nel corso del procedimento penale a carico dei titolari della Comunità Alloggio "Il Fornello" di San Benedetto Val di Sambro, si è svolto il dibattimento sulle istanze di ammissione delle Parti Civili, tra le quali anche quella della Fnp-Cisl metropolitana, sotto il patrocinio degli Avvocati Livio Mercatante e Francesco Moschella.

 

Il Giudice Domenico Truppa ha riconosciuto che sia le finalità statutarie che l'azione di concertazione territoriale del sindacato, in merito alla tutela delle persone anziane ed alla organizzazione ed alle modalità di erogazione dei servizi assistenziali -sia con gli enti pubblici che con le strutture private-, costituisce un requisito che prefigura il pieno diritto alla costituzione come Parte Civile del sindacato medesimo, laddove si verifichino fatti penalmente rilevanti come le violenze ed i maltrattamenti a danno di persone anziane, ospiti di strutture di accoglienza, come nel caso dei titolari della suddetta struttura.

 

Di conseguenza il Giudice ha argomentato e motivato, con ampi riferimenti giuridici, il rigetto delle istanze di esclusione presentate dalla difesa degli imputati, pronunciando invece l'Ordinanza di ammissione della Fnp-Cisl come parte civile nel procedimento penale a carico degli imputati Ravaglia Luciano e Torri Monica, titolari della struttura.

 

"Si tratta di un riconoscimento estremamente importante –dichiara Sergio Palmieri, segretario generale della Fnp-Cisl Area Metropolitana Bolognese- che ci rafforza tanto nel nostro ruolo negoziale e di concertazione sociale sul territorio, quanto nelle attività di verifica per la tutela delle persone anziane, specie quando sole ed indifese".

 

Torna alle notizie Tutti gli articoli Emilia Romagna