Fnp Emilia Romagna

Nasce l’ufficio studi "Pippo Morelli"

31/07/2019

Il sindacato Pensionati Cisl (Fnp) dell'Emilia Romagna istituisce l'Ufficio Studi Pippo Morelli.

Lo scopo è promuovere la ricerca sugli scenari sociali, culturali, economici e generazionali del cambiamento epocale in corso al fine di rendere efficace la strategia e l'azione sindacale.

Pippo Morelli, nato nel 1931 e morto nel 2013 a Reggio Emilia, è stato dirigente di grande statura a livello regionale, nazionale e internazionale ricoprendo responsabilità di primo piano: segretario nazionale Fim-Cisl, segretario generale Cisl Emilia Romagna, direttore del Centro Studi Cisl Nazionale di Firenze.

I campi in cui Pippo Morelli si è particolarmente distinto sono stati la Formazione come strumento di elevazione culturale dei lavoratori (è stato artefice, con Bruno Trentin, dell'introduzione nel sistema contrattuale italiano delle 150 ore), la Cooperazione internazionale, particolarmente con il Brasile e una forte tensione verso l'unità sindacale.

L'Ufficio Studi Pippo Morelli, presieduto da Loris Cavalletti segretario generale Fnp-Cisl Emilia Romagna e coordinato da Rodolfo Fusetto e Marcello Stecco già segretario Fim-Cisl Emilia Romagna, opererà in collaborazione con le Università e le Istituzioni Regionali.

Al fine di presentare l'Ufficio Studi Pippo Morelli, la Fnp-Cisl regionale, il prossimo settembre, promuoverà un incontro su "Il Sindacato nella storia economica e istituzionale dell'Emilia Romagna".

 

Torna alle notizie Tutti gli articoli Emilia Romagna